Translate

giovedì 29 gennaio 2015

Sono diventata ..una cicogna!!!!!

Buongiorno ragazze....

 ultimamente mi sto dedicando molto ai bimbi;  tra fiocchi, lenzuolini e accessori vari  passo dal rosa all'azzurro con una facilità estrema....che sia diventata una cicogna?!?? (come dice la mia amica Giusy?) o forse perchè mi sento doppiamente coinvolta?
Eh...sì..diventerò nonna ancora....siamo solo all'inizio di quest'altra meravigliosa avventura e quindi non sappiamo se sarà un maschietto o una femminuccia.....


 nel frattempo "accompagno" altri bimbi ricamando qualcosa per loro...in questo caso per una bella bambina ho preparato un lenzuolino da carrozzina..avete notato che pur ricamandone diversi cerco di cambiare sempre i disegni? mi sembra giusto che siano unici..mi piace pensare che potrebbero essere conservati tra i primi ricordi








sul cuscinetto una pupetta vanitosa ci mostra il suo bell'abitino con le roselline ricamate a punto vapore 

 mentre qui porta un cestino di cuori alla sua mamma..

                                         e un cestino di fiori...

qui i fiori li ha appoggiati in terra per mostrarci il suo grazioso vestitino a pois...

..ma oggi ho terminato anche le calze lavorate con il ferro circolare (prima volta nella mia vita!)  seguendo il corso di Francesca ....
 avevo iniziato con tanto entusiasmo e ne avevo realizzato uno, ma mi ero arenata sul secondo, presa da altri lavori più urgenti..più il tempo passava e più mettevo in discussione la mia capacità di riprendere da dove avevo interrotto...


invece, la santa pazienza, una notte insonne e un pizzico di esperienza hanno compiuto l'opera....

Tanto del merito va all'amica Francesca che prepara i suoi corsi con una chiarezza e un'abbondanza di foto che è impossibile non riuscire a produrre un lavoro ben fatto.....volevo farvi solo notare in particolare questo tallone che (dalla foto non si vede lo spessore) è rinforzato perchè in genere è la parte che si logora per prima..grazie Francesca !!.........

Insomma..finite...sono già ai piedi di mia figlia!!!! dovrò farne un paio per me....

Buon fine settimanaaaaa...

domenica 25 gennaio 2015

Stars.....

C'e una una piccola stella...... 


  che sta vagando nell'universo cercando la strada che conduce attraverso il cuore di mamma e papà in una piccola culla già pronta...


 e questo sarà l'annuncio di un lieto evento


 un fiocco molto semplice ma man mano che lo realizzavo, dietro direttive della nonna, mi ha entusiasmato....brava nonna!!!!


 e per tenere i piedini caldi al piccolino un bel paio di scarpine di lana......

brrrrr...ora  conviene anche a me indossare un paio di calze pesanti...qui attendiamo la neve e ci dobbiamo preparare con stufa accesa... 



                                        e un buon lavoro tra le mani....

 Buona domenica a tutti...... 

martedì 20 gennaio 2015

Si riprende con i "cuccioli"...questa volta una bimba!

Buonasera ragazze...
lo sapete vero che mi piace trovare sempre nuovi disegni da ricamare per incontrare i gusti dei giovani.....
quindi passo molto tempo navigando su Internet,... non sempre i disegni si prestano e così qualche piccola modifica è necessaria

 in monocolore con un tono di rosa meno acceso per dar vita così ad una nuova linea colorata...pinkwork??!!?? ahahahhhhh

 il bordo  regolarmente in piquet con i toni del rosa

 come sono simpatiche...non trovate?

 sul cuscinetto una bimba che fa la timida..

 e un'altra che gioca con l'orsetto.....

Bene..ora attendiamo l'arrivo di questa principessina, nel frattempo Diego, portato dal veliero, è finalmente approdato ieri mattina..tanti auguri a mamma papà..e ai nonni!
A presto.....

domenica 11 gennaio 2015

Cilaos - imparaticcio

Buona domenica ....
questo imparaticcio è il risultato  di una serie di prove per realizzare motivi a cilaos...


 sono partita da un minimo di quattro lanci per lato fino a venti ..


 essendo un imparaticcio non tutto è perfetto....


 ma è proprio su questi punti che bisogna lavorarci









e poi,.... detto fra noi,..... la tecnica è la base di partenza,  ma una variazione aggiunge personalità  ad ogni lavoro..


 comunque, dopo aver lanciato i fili, la tessitura a punto rammendo crea disegni e motivi che cambiano anche solo con la tensione esercitata nei passaggi


più aumentano i lanci e più aumentano le difficoltà ...

ora ho il mio imparaticcio da cui attingere quando devo realizzare l'interno di un riquadro per paralume o l'angolo di una sfilatura importante...

vi lascio ora con uno scatto dove ho immortalato una nuvola particolare
il colore e la forma mi hanno fatto.... letteralmente correre a prendere la fotocamera....sono momenti che sfuggono e mi sento fortunata di poterli condividere con voi....
Quando penetro con il mio sguardo queste meraviglie anche il mio pensiero mi segue e con tutto il mio essere mi sento avvolta dalla stupefacente armonia del creato che mi incoraggia a non perdere la speranza, a non vedere solo l'odio, le violenze, la morte di cui sono pieni tutti i media in questi giorni ...se solo si riuscisse più spesso a rivolgere il nostro sguardo verso il cielo anche il nostro cuore scoppierebbe d'amore!!

domenica 4 gennaio 2015

Si salpa.....levate le ancore!

Buon anno e buona domenica!

Primo post dell'anno 2015 ...e quale occasione migliore per iniziare l'anno con un fiocco nascita ....

Dopo aver ormai cinque aerei al mio attivo ho pensato di allargarmi ed iniziare una flotta di navi...

 La prima sta salpando per andare incontro a Diego ...
Questo bel veliero l'ho realizzato seguendo le istruzioni del libro di Francesca Ogliari...anche per chi ha poca esperienza con il cucito può riuscirci perchè è spiegato molto bene...

 L'originale non è stato pensato come fiocco ma con un supporto di ferro rivestito di nastro, opera del mio paziente marito, può essere appeso ...
mi è stata lanciata una sfida quando è nato il progetto,  cioè farci anche il mare....
le sfide mettono alla prova..pensa e ripensa ..sono partita dalle onde e ho giocato un po' con le varie stoffine per creare un movimento

 ovviamente il mare è unito al veliero da due bottoncini che volendo può essere diviso, ma anche abbottonato può essere appoggiato su un piano e l'effetto onde si nota ancora di più

 Come sempre la prima volta c'è un po' di indecisione, ma dopo aver fatto lo scafo, averlo personalizzato con il nome ricamato a punto pieno, con questo carattere che trovo azzeccato!, l'entusiasmo di continuare è aumentato ...un po' di problemi  li ho incontrati nel fissare l'albero maestro  allo scafo ma poi ho risolto brillantemente ...non ci crederete...con le pietruzze bianche che si usano per fare le stradine nel presepe..
    
  l'aggiunta dell'ancora legata ad una cima con un nodo Savoia (eheeh...sono andata su internet e ho trovato le istruzioni...la coerenza ci vuole!!), le bandierine  e la banderuola segnavento con un bel LOVE hanno completato l'allestimento di...questo bastimento.....ora manchi solo tu, Diego!!!!!!

Colgo l'occasione per segnalarvi il bellissimo dono che ha ricevuto  Franca  e il suo invito a farcene uno anche noi..
Ha ricevuto in regalo un vaso Magic Moments,   un semplice vaso vuoto con delle cartoline bianche...

Usarlo è facile, ogni volta che succede qualcosa di bello basterà prendere una cartolina, scriverci sopra quello che è successo e rimettere la cartolina nel barattolo." scusa Franca,ho copiato le tue parole che spiegano benissimo, ma vi invito a visitare il suo blog dove potrete trovare altre informazioni...


io ho dato finalmente una destinazione a una scatola (è sempre un contenitore) che avevo decorato quando attraversavo la fase "decoupage" .....ho rivestito l'interno in stoffa e vi ho già messo i primi tre fogliettini (sono solo una nota dei tre magici momenti vissuti in attesa di recarmi al mio centro copie e stamparmi delle cartoline personalizzate)...
mi piace tantissimo questa iniziativa e vi invito anch'io a realizzarvi il vostro barattolo Magic Moments... scoprirete tra un anno quanti bei momenti avrete vissuto.....

Abbiamo bisogno di fissarci sulle cose belle...di cose brutte siamo già bombardati dai mass media!!! 

mercoledì 31 dicembre 2014

Ultime dal 2014!!!!!

Buona serata .....siete pronti per il cenone??? 
con gli amici, coi parenti o anche soli si chiude quest'anno con il suo bagaglio .....

Ultimo lavoro dell'anno questo coprispalle topdown che ho trovato sul blog di Marica con qualche modifica
 non si vede bene ma nella lana c'è un filo di lurex dorato...ideale per festeggiare
è per mia figlia......una linea così l'ho persa già da molto...molto tempo


e poi un paio di guantini seguendo il tutorial della mitica Francesca....con lei e con il suo incoraggiamento ho iniziato ad usare i ferri circolari e dopo il primo guanto (questo è il secondo paio) la "mano" si è fatta più sicura e devo dire che mi sono anche divertita...grazie Francesca!!!!!


Vi lascio in dolcezza con questa 

                               TORTA SOFFICE DI PRUGNE


Ingredienti:  200 gr. di farina bianca 00
                    200 gr. prugne secche denocciolate (circa 16)
                    200 gr. di zucchero (50 gr. nelle prugne, 150 gr. nell'impasto)
                   150 gr. di burro
                       4 uova
                   1/2 bicchiere di vino rosso
                         scorza limone grattugiata
                      1 bustina di lievito per dolci
                         sale
                         pangrattato
                           
 Far ammorbidire le prugne  per 10 minuti in acqua tiepida. Portare ad ebollizione il vino rosso insieme a 50 gr. di zucchero e alla scorza del limone, abbassare la fiamma e aggiungere le prugne sgocciolate. Far cuocere finchè il liquido si sarà ridotto e fate raffreddare. Fate sciogliere anche il burro a bagnomaria e fate raffreddare.



 Sbattete i tuorli con lo zucchero, aggiungere il burro, la farina, il lievito e per ultimo gli albumi montati a neve con un pizzico di sale..

Imburrate una teglia e spargete il pane grattato, versarvi l'impasto e appoggiare le prugne delicatamente..Infornate per 40 minuti a 180 gradi...   è ottima e abbastanza leggera


Vi auguro care amiche la serenità, la gioia, la salute e l'amore necessari per affrontare questo nuovo anno...se ci mettiamo un po' di creatività sarà anche più bello!!!!!

                                        CON AFFETTO                  
                                              Dalmazia


All'anno prossimo.................

lunedì 22 dicembre 2014

gnomi, angeli, tutorial e auguri

Ciao !!
continua la varietà di piccoli lavori per piccoli doni (grazie  alla situazione che tutti o quasi..stiamo vivendo!) ma per la legge del contrabbasso, ci si mette ancora  più  cuore...


iniziamo con gli gnomi.....grazie a Mariapia ho imparato a realizzare questa bella coppietta...da appendere all'albero o alle chiavi delle credenze o in giro per casa....


e vogliamo parlare di questi angeli  il cui tutorial ho trovato sul web? nel mio caso, per fare il mantello, ho recuperato dei piccoli avanzi quadrati di cotone a nido d'ape ...sapete quando qualcosa ti dice di mettere da parte perchè prima o poi possono tornare utili?...li trovo deliziosi, per cui sono contenta due volte.. 

 e ho rifatto un tutorial per preparare un sacchetto portabottiglie.... molte persone me lo hanno richiesto ..purtroppo era andato perso con il  guasto del precedente computer.....
oggi ci ho riprovato e con l'aiuto di Marianna come fotografa ne ho preparato un altro.......spero siano comprensibili tutti i passaggi

 A - occorre un taglio di stoffa di cm. 51 (altezza) x 31 (larghezza) se si vuol confezionare una bottiglia di spumante..per bottiglie particolari ritoccare la larghezza

B - ripiegare di cm 11 nel verso dell'altezza e cucire a piedino  


 dopodichè rigirare al diritto un angolo della stoffa e passarlo sotto all'altro ...cucire solo il pezzo dalla cucitura  alla fine della stoffa

 girare a diritto e stirare..

 per terminare la base del sacchetto girare a rovescio la stoffa misurare cm. 2,5 per lato e formare  uno sfondo piega per lato, cucire
se  i passaggi sono esatti dovreste trovare lo stesso risultato...stirare

in tutto occorrono circa 30 minuti........ infilare la bottiglia e con nastri  e decorazioni date libero sfogo alla fantasia legando il sacchetto intorno al collo....
.
è un'idea carina per presentare una bottiglia ad un amico o per un invito a pranzo....

ed ora con il mio piccolo presepe sommerso vi porgo i miei migliori auguri  con le parole di Papa Francesco

Messaggio di papa Francesco sul Natale:

Il Natale di solito è una festa rumorosa: ci farebbe bene un pó di silenzio x ascoltare la voce dell' Amore.
Natale sei tu quando decidi di nascere di nuovo ogni giorno e lasciare entrare Dio nella tua anima.
L' albero di Natale sei tu quando resisti vigoroso ai venti e alle difficoltà della vita.
Gli addobbi di Natale sei tu quando le tue virtù sono i colori che adornano la tua vita.
La campana di Natale sei tu quando chiami, congreghi e cerchi di unire.
Sei anche luce di Natale quando illumini con la tua vita il cammino degli altri con la bontà la pazienza l' allegria e la generosità.
Gli angeli di Natale sei tu quando canti al mondo un messaggio di pace, di giustizia e di amore.
La stella di Natale sei tu quando conduci qualcuno all' incontro con il Signore.
Sei anche i re dei magi quando dai il meglio che hai senza tenere conto a chi lo dai.
La musica di Natale sei tu quando conquisti l' armonia dentro di te.
Il regalo di Natale sei tu quando sei un vero amico e fratello di tutti gli esseri umani.
Gli auguri di Natale sei tu quando perdoni e ristabilisci la pace anche quando soffri.
Il cenone di Natale sei tu quando sazi di pane e di speranza il povero che ti sta di fianco.
Tu sei la notte di Natale quando umile e cosciente ricevi nel silenzio della notte il Salvatore del mondo senza rumori, tu sei sorriso di confidenza e tenerezza nella pace interiore di un Natale perenne cche stabilisce il regno dentro di te.
Un buon Natale a tutti coloro che assomigliano al Natale


                         
                       BUON NATALE